Arte e Cultura

Assunta, 1548

Assunta, 1548

E’ il 16 novembre del 1547 quando il moglianese Giacomo Boninfanti, amministratore dei beni della Chiesa di Santa Maria di Piazza, incontra a Venezia Lorenzo Lotto e gli affida la realizzazione del dipinto da collocare nell’altare maggiore. Nei 130 scudi d’oro del compenso è compresa anche la fattura della cornice, che egli disegna e fa intagliare dal veneziano Bartolomeo da San Cassiano.

Nel giugno del 1548 la comunità di Mogliano può pregare davanti alla nuova immagine che, il pittore caldarolese, Durante Nobili, su incarico dal maestro, ha montato nel luogo deputato. Tema dell’opera è l’apparizione della Madonna Assunta ai santi Giovanni Battista, Antonio di Padova Maria Maddalena e Giuseppe: rappresentati in primo piano, essi rivolgono le loro preghiere alla Madre di Cristo, effigiata sopra uno scenografico nuvolario tra angeli e cherubini.

Top