Storia e Tradizioni

Matteo Ricci

Matteo Ricci

Insieme a Leopardi, Matteo Ricci è forse il più famoso maceratese di ogni tempo, notissimo in Cina dove giunse nel 1582, dopo l’ingresso nella Compagnia di Gesù, gli studi al Collegio Romano e due anni di preparazione passati a Goa. Attento osservatore dei costumi e della cultura cinese, nell’intento di fare proselitismo religioso studiò la lingua e la letteratura cinesi, avviò ottimi contatti con l’autorità arrivando ad essere intimo e poi astronomo e geografo dell’imperatore. Noto in Cina come Li Ma Tu, dove è considerato una specie di secondo Confucio, Ricci ha avuto il merito di avere spiegato la Cina ai suoi contemporanei ma anche di aver divulgato le conoscenze scientifiche e i fondamenti del credo cristiano e del pensiero occidentale ai Cinesi. Nel lungo periodo di permanenza in Cina, Ricci costruì anche orologi e carte geografiche, pubblicò diverse traduzioni per la corte imperiale che contribuirono ad accrescerne la stima e la considerazione.
(Missionario, n. Macerata 6 ottobre 1552, m. Pechino 11 maggio 1610)

Top