La quintessenza del territorio

Chiesa di Santa Maria di Loreto

Lungo la statale 77 tra Tolentino e Macerata nel bivio che conduce a Pollenza, fu eretta nel 1921, per volontà del D’Ascanio, a ricordo del passaggio dell’immagine della Madonna Lauretana. La chiesetta è stata ristrutturata di recente e contiene una statua della Madonna, identica a quella Lauretana, scolpita nel 1921 dall’artista pollentino Manrico Marinozzi.

Vai all'articolo

Chiesa e convento Santa Maria del Trebbio

Nel 1794 il rettore del Trebbio di Roma don Pietro Pescatore cedette le case ed il terreno in enfiteusi a Felice Sileoni di Montemilone e ai suoi discendenti con il compito di pagare al cappellano un canone annuo di 4 scudi romani (questi stabili appartennero ai Sileoni fino al 1861). In seguito alle leggi eversive […]

Vai all'articolo

Chiesa di Santa Lucia

La chiesa di S. Lucia in Sylvis è legata in modo indissolubile alla presenza dei Francescani a Pollenza. In questo luogo, dove sorge la chiesa, nel Medio Evo era edificato uno dei cinque castelli esistenti nel circondario pollentino: Castel Gualdo. Il nome è di incerta derivazione tra il termine tedesco Wald che sta per selva, […]

Vai all'articolo

Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice di Cantagallo

Il 17 settembre 1955 si svolge la cerimonia della posa della prima pietra della Chiesa. Il progetto, sostenuto e fortemente desiderato dal sacerdote Don Nazareno Boldorini, rappresenta un Tempio-Ossario, per onorare la memoria dei caduti nella Battaglia di Cantagallo del 1815 e il culto di Maria Ausiliatrice, istituito da Papa Pio VII il 15 settembre […]

Vai all'articolo

Chiesa di Santa Maria della Misericordia

Questa Chiesa, ricordata fin del 1365, fu totalmente rinnovata nel ‘700. L’altare maggiore è ornato di una bella pala della Madonna della Misericordia assegnata a Cristoforo Roncalli detto il Pomaraccio. Nell’attigua sacrestia, già pubblica loggia dove si tenevano le adunanze del Consiglio e si amministrava la giustizia, si conservano in un sottarco affreschi di Lorenzo […]

Vai all'articolo

Chiesa del Chiostro di San Domenico

La Chiesa, denominata in antico S.Maria del Mercato, fu donata secondo la tradizionew a S.Domenica nel 1220 perché vi aprisse un convento per i suoi frati; nel 1664 fu trasfrmata nelle forme attuali su progetto di P. Giuseppe Paglia Palermitano. All’interno è conservata nell’abside una tavola cinquecentesca di Bernardino di Mariotto da Oerugia e altri […]

Vai all'articolo

Chiesa di S. Grisogono

Questo territorio nel medioevo era costituito dai castelli di Mogliano, l’attuale centro storico; Monte Ansone, nei pressi della contrada denominata Madonna della Neve; Poggio Santa Lucia, nelle contrade omonime, ed infine Montechiaro dove sorgeva la chiesa di San Crisogono, da cui ancora oggi prende il nome la località. Nell’anno 1097 venne donata dai conti Giberto, […]

Vai all'articolo

Chiesa S. Maria di Bagliano

Sita nella contrada omonima e costruita nel XVI secolo, contiene all’interno un affresco attribuito alla scuola del pittore veneziano Carlo Crivelli dove è ritratta la Madonna in trono con il Bambino. La chiesa di S. Maria di Bagliano sorge nei pressi della strada per Massa Fermana e venne costruita nel 1546 come è scritto in […]

Vai all'articolo

Chiesa della Madonne de “Le Salette” a Vallibbia

La chiesa della Madonna de La Salette è una piccola aula con contigua casa parrocchiale eretta nel 1952 al principio dell’edificato di Vallibbia, a bordo della strada provinciale 361 Settempedana. Il prospetto principale sud est a capanna, rivestito con pietra calcarea a faccia vista è bordato ai lati da minime fasce verticali angolari di cemento […]

Vai all'articolo

Chiesa di San Francesco a Quadreggiana

Nel corso dei primi anni ’60 del XX secolo, grazie ad alcuni abitanti di Quadreggiana vengono raccolti fondi per costruire la chiesa. L’edificio viene presto eretto ed inaugurato nel 1962. La piccola chiesa di S. Francesco è un piccolo volume a pianta rettangolare che si eleva lungo la direttrice nord ovest – sud est ai […]

Vai all'articolo
Top