Enogastronomia

Trota al cartoccio

Trota al cartoccio

La trota, saporito pesce pescato nei nostri laghi e nei nostri fiumi ed anche allevato nell’entroterra maceratese, si presta alle cotture semplici, come ben sanno i numerosi ristoranti locali che la propongono con successo. Una delle cotture più adatte è quella al cartoccio, magari con abbinamenti insoliti come quello della ricetta che segue.

Ingredienti

  • Trote
  • sale
  • pepe
  • salvia fresca
  • burro
  • prosciutto
  • funghi
  • olive verdi
  • vino bianco
  • succo di limone

Preparazione
Pulire delle trote da 300-400 gr., condirle con sale e pepe ed una foglia di salvia fresca. All’interno aggiungere inoltre una noce di burro per ognuna e una fettina di prosciutto. Adagiare le trote su un foglio di alluminio per uso domestico o su carta oleata e cospargerle di funghi o di olive verdi, con vino bianco e succo di limone. Chiudere il cartoccio cercando di piegare bene i bordi in modo da evitare l’uscita dei liquidi. Porre il cartoccio in una pesciera aggiungendo qualche cucchiaio d’olio per evitare che si attacchi e passarlo nel forno caldo per 30 minuti.

Top